I generatori di vapore a biomassa (erroneamente definiti caldaie a vapore a biomasse) sono la soluzione ideale per abbattere i costi di produzione del vapore in attività di tipo manifatturiero ed industriale.
Il crescente costo dei combustibili tradizionali come gas e gasolio nella produzione di vapore rappresenta una delle voci chiave del bilancio aziendale.
L’impiego di biomasse consente riduzioni di costo che arrivano fino al 70% in meno rispetto a gasolio e gas.
Serenissima ormai da anni propone alle aziende i generatori di vapore a biomassa, alimentabili a seconda dei casi e delle situazioni a pellet, nocciolino di oliva, pks, gusci tritati, legna a ciocchi.


La tecnologia costruttiva può essere con il vecchio sistema dei tubi di fumo (economico ma poco pratico) oppure con sistema a tubi d’acqua, molto più indicato per l’uso delle biomasse. Infatti il sistema a tubi d’acqua consente di avere un corpo del generatore sempre pulito dalle ceneri. Il sistema a tubi di fumo, richiede invece la costante pulizia dalle ceneri dei fasci tubieri dentro cui scorrono i fumi.

La costante attività di ricerca ha consentito a Serenissima di sviluppare una apposita gamma di generatori di vapore a biomassa di tipo modulare, ciò consente di creare macchine a vapore compatte, con sistema a tubi d’acqua, ma efficenti, permettendoci di fornire un prodotto adatto ad essere inserito anche in attività medio piccole come piccole lavasecco, caseifici, frantoi ecc.. Di seguito Vi proponiamo un video di un generatore di vapore da 200kg/h a 5 bar bruciante nocciolino di oliva:

Notate l’estrema compattezza del generatore di vapore a biomasse!